CercaEnergia

Reply

Da enel Energia a Enel maggior tutela

« Older   Newer »
paperadicarta
view post Posted on 24/2/2012, 23:22 Quote




Carissimi amici del furum si seguo da molto anche se ammetto che questa è la prima volta che scrivo ma il fatto è che non avevo molto da dire.
Ora però ho bisogno del vostro aiuto e spero che mi possiate aiutare.
Da ottobre sono entrata in produzione con un impianto FV di 2,99 kw.
Il mio fonitore di energia elettrica è Enel Energia per il mercato libero, prima avevo Enel maggior tutela ma dopo una telefonata truffa di una delinquente mi ha fregata ingannandomi senza dirmi che era in definitiva un altro gestore e che avevo l'obbligo di cambiare tariffa.
Bene veniamo al dunque, al momento il GSE mi ha riconosciuto la tariffa incentivante ma ha commesso un errore con il mio indirizzo per cui abbiamo inviato una rettifica e sono ancora in attesa di risposta.
Il che significa che non mi hanno ancora mandato nessun bonifico per gli incentivi.
E' mia volontà tornare ad Enel servizio elettrico di maggior tutela.
Però mi chiedo... che cosa succede agli incentivi ?
Devo aspettare che il GSE mi rettifichi l'indirizzo prima di fare il cambio ?
Durante il periodo di transizione, che penso duri un mese ma a dire il vero non lo so... anzi se qualcuno lo sa me lo saprebbe dire mi farebbe cosa grata, cosa succede agli incentivi ?
Come bisogna comunicare al GSE la richiesta di cambio del fornitore ?
Mi conviene farla oppure rischio di fare una cosa controproducente per me e quindi in definitiva mi conviene tenermi Enel energia ?
Voglio tornare a Enel maggior tutela perchè ho visto subito che a fronte di un consumo di 766 kw totali nel mesi di LUGLIO AGOSTO E SETTEMBRE SENZA PANNELLI, sono passata a 807 kw nei mesi di OTTOBRE NOVEMBRE E DICEMBRE con in pannelli funzionanti a partire dal 28/10/2011 il tutto mi porta a pensare che Enel energia gonfi le fatture.
Spero proprio che qualcuno mi sappia dare dei buoni consigli.
Grazie ancora e a presto.

Claudia
 
Top
view post Posted on 25/2/2012, 08:05 Quote

Appassionato

Group:
Member
Posts:
1,288

Status:


Spè, cambi gestore solo dopo che tu hai firmato un contratto, la sola telefonata non basta, anche se qualcuno la pensa diversamente, dal punto di vista legale è così, quindi ritengo che tu abbia firmato non rendendoti conto di passare ad un altro gestore.

Enel con queste cose ci sta marciando alla grande.

Per la parte restante, non sono esperto e ti consiglio di attendere i + esperti.

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 25/2/2012, 08:23 Quote
Avatar

Costruzione montana anni 50 progettata da Gellner con ampie vetrate a sud e piccole a nord, tetto spiovente per riparo raggi solari estivi: attualissima

Group:
Member
Posts:
1,263

Status:


Claudia, ti vorrei rassicurare sulla "fregatura". E' normale che tu abbia quei consumi e Enel Energia (che non reputo comunque una azienda seria) non fa la "cresta". Sicuramente hai i contatori elettronici in telelettura e da questi vengono prelevati i dati di fatturazione. Al limite avrai delle bollette più care in termini di euro ma non in termini di kwh. Tieni presente che nel periodo ott-dic l'impianto produce veramente poco e tutto quello che prelevi dalla rete (di giorno se consumi più di quanto produci e sempre quando l'impianto non produce) ti viene fatturato. Dovresti fare un confronto con le bollette dello stesso periodo degli anni precedenti. Io aspetterei un annetto per poi decidere se cambiare o meno. Nel frattempo tutte le pratiche al GSE si saranno completate visti i tempi biblici del GSE. Non metterei troppa carne al fuoco.
Ciao
Paolo

Treviso - Zona climatica 'E' - 45°40'20''28N - 12°14'31''92E - Gradi gg 2378 - Irradianza 284 - Costruzione del 1996 con impianti tradizionali (dismessi) - Mq 136 mc 390 su 3 livelli fuori terra. Classe 'B' reale con intenzione di migliorarla
Costruzione in mattoni da 25 + 3 cm vulcanite + 12 cm lana di roccia.
Tetto in legno: interno: 2,5 cm perline in cirmolo, 12 cm lana di pecora, 3cm abete, 4cm isolamento poliespanso, 4cm lama d'aria, 3cm tavole copertura.
FW 4,41 kw dal 2007
Generatore termico: stube tirolese al piano terra: consumi 17qli faggio con temperature: 21 piano terra, 19 primo piano, 20 mansarda
ACS: Panasonic Aquarea 3,2kw con accumulo Synergy 300.
Raffrescamento estivo (Panasonic Aquarea con Uta).
Progetti in corso: serrabioclimatica, Uta
Distribuzione aria: canali in pal. Terminali: soffitti termotesi e lame d'aria per alti volumi a bassa velocità e con delta T molto basso, serrande di zona programmabili e controllate da termostati
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Più si riesce a guardare indietro, più avanti si riuscirà a vedere.
Winston Churchill
 
PM Email  Top
paperadicarta
view post Posted on 25/2/2012, 09:05 Quote




Buon giorno a tutti e grazie sia a Pier che a Paolo per la risposta.
Caro Paolo io ho messo a raffronto i 2 trimestri mi sembra troppo strano che nel secondo trimestre con un impianto FV funzionante che ha prodotto 212 kw di potenza e dove ho autoconsumato 171 kw di potenza i miei consumi sono andati a crescere, se non avessi avuto il FV avrei avuto una bolletta che da 807 sarebbe arrivata a 978 ( 807 + 171 ) ed anche questo mi puzza non poco.
Teniamo presente che ho lampade a basso consumo di classe A, una lavatrice di classe A fuzzy logic, un frigo di classe A, uso poco il forno elettrico, e comunque sia sono gli stesse elettrodomestici che usavo anche prima di avere l'FV in funzione.
Capisci bene quindi le mie perplessità
Ovviamente non è mia intenzione cambiare subito il fornitore, aspetto ovviamente che il GSE sistemi anche la vicenda della correzione del mio indirizzo e poi una volta che la questione è stata risolta e che gli incentivi cominciano ad essermi erogati farei il cambio.
Per me sarebbe di grande utilità conoscere l'esperienza di chi ha fatto questo cambio di fornitore durante l'erogazione degli incentivi, il tempo che ci ha messo, le eventuali difficoltà che ha incontrato ed eventualmente se ha qualche consiglio da darmi.
Grazie ancora è un augurio di una buona giornata.

Claudia
 
PM  Top
view post Posted on 25/2/2012, 09:13 Quote

Appassionato

Group:
Member
Posts:
1,288

Status:


Non è che per caso cambiando gestore hai attivato la bioraria e consumi + di giorno che di notte?

Perchè se da un alto il FV è utile il giorno, l'inverno poco ci fai.
 
PM Email Web  Top
view post Posted on 25/2/2012, 09:28 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,480

Status:


Una valutazione dei tuoi consumi si fa con dati "certi" alla mano e non con impressioni vaghe.
Se non hai riscontri di dati presi in anni precedenti relativi ai tuoi consumi non puoi dire ah.
Enel può truffarti quanto vuole però i dati del contatore non possono essere manipolati , il problema è che nella maggior parte delle bollette i consumi sono "presunti" e non reali nonostante il contatore teleletto.
Una lettura attenta di questa discussione ti farà solo bene:
http://cercaenergia.forumcommunity.net/?t=35899554

Venendo al GSE ti conviene aspettare la rettifica dell'errore e sopratutto devi controllare nella tua area riservata del sito GSE cui accedi con user e password, quale fornitore di energia elettrica risulta al momento.

Se vuoi cambiarlo devi modificare il gestore in quella pagina.
Comunque prima di cambiarlo utilizza il mio foglio di calcolo che ti permette di controllare completamente tutti i dati del tuo impianto elettrico:
http://cercaenergia.forumcommunity.net/?t=49324399

Dopo un annetto potrai fare le valutazioni del caso.
Tieni conto comunque che fra quei due fornitori ENEL le differenze per consumi "normali" sono di pochi euro all'anno.

Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
paperadicarta
view post Posted on 25/2/2012, 16:59 Quote




Caro dotting grazie per la tua risposta ho di nuovo constatato la tua grande preparazione, ovviamente come tu mi dici, non posso dire + di tanto senza dati certi, ma anche io come molti ho potuto apprezzare l'estrema comodità e completezza del tuo foglio di calcolo che ho prontamente usato dal 28/10/2011 anno di entrata in funzione del mio impianto.
La cosa che mi ha reso perplessa è come ho scritto l'aumento dei consumi, certamente vedrò anche il terzo trimestre GENNAIO FEBBRAIO MARZO 2012 per capire come si stà evolvendo la cosa.
Le bollette che mi ha mandato ENEL MERCATO LIBERO per lo meno per quanto riguarda il trimestre con i pannelli in funzione sono esattamente come le letture realizzate sul contatore quindi non sono presunte.
Per quanto riguarda la manipolazione del contatore io non sarei tanto sicura che essa non sia possibile sia per quanto ho letto sui altri forum sia perchè è successo ad una mia amica la quale si trovava sempre con delle bollette molto alte che poi si è scoperto essere dovute al " cattivo funzionamento " del contatore tanto che l'ENEL A MAGGIO TUTELA gli ha rimborsato circa 1500 euro di consumi mai effettuati.
Sono d'accordo con te sul fatto che questi contatori non si possano manipolare con una batteria di condensatori a valle come era possibile con gli elettromeccanici, ma a dire il vero qualche sistemino almeno a livello teorico ci sarebbe con un pc con porta infrarossi ed un programma come hyperterminal già presentente in win e poi ci serve il codice di accesso che è formato dal numero dell'utenza + una psw di 4 cifre da 0000 a 9999 ( ovvero 10.000 tentativi ) e poi mi fermo quì.
Voglio quindi, se non affermare, quanto meno sospettare che volendo l'ENEL potrebbe farlo senza nessun problema di sorta, fra l'altro una conferma, sotto forma di silenzio assenso, l'ho avuta da chi mi ha risposto al telefono ENEL SEGNALAZIONE GUASTI dove su ENEL MERCATO LIBERO ci vanno giù pesanti.
Chi vuole cimentarsi beh che sperimenti un pò.
Quello che a me preme in questo momento è altro non come hackerare un contatore elettronico.

Ho letto con molto interesse invece la discussione che mi ha suggerito e devo dire che ho visto rosso, ciò conferma, nel caso ci fosse bisogno, come il cittadino sia utilizzato come un limone da spremere e di conseguenza fa sempre bene a non fidarsi di nessuno.

Per il GSE era gia, e dopo il tuo suggerimento, ne sono ancora + convinta che cambierò gestore dopo che esso o essa mi avrà portato a termine la rettifica dell'indirizzo, sapere che è possibili mi solleva molto spero che non sia una procedura troppo lunga e che non mi faccia magari perdere delle mensilità di incentivo.
Ho letto che tu hai cambiato fornitore, l'hai fatto mentre avevi i pannelli in funzione ?
Hai avuto delle conseguenze che ti hanno procurato un danno economico sotto forma di incentivi non pagati ?
Scusami se ti faccio il terzo grado :D ma vedo che sei un vero esperto per cui nutro una grande fiducia in te.

Grazie ancora a te ed a tutti i membri del forum e auguri a tutti una buona e serena giornata.

Claudia
 
PM  Top
view post Posted on 25/2/2012, 18:40 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
5,941
Location:
Cannobio

Status:


Se non ti fidi del contatore enel mettine uno in cascata tuo.. costo circa 20 euro.. oppure un logger di consumi, così verifichi puntualmente.. e vedi anche dove e come coonsumi.

Il nick è FRINGUI

Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.: SUD-SUD/EST / 60°
Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3kW ambiente 10,8kW Acqua)
Puffer 750 L 3 serpentine
Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E
 
PM Email  Top
view post Posted on 25/2/2012, 19:56 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,480

Status:


La retribuzione della tariffa incentivante la eroga il GSE con procedure in cui Enel o qualunque altro fornitore non c'entra per niente.
Il GSE una volta preso in carico il tuo impianto e adesso ci vogliono solo un paio di mesi, stima una produzione mensile presunta del tuo impianto e ti eroga la tariffa incentivante su quella base.
La base è spesso un poco ottimistica a tuo vantaggio.
Nel momento in cui ENEL Distribuzione che non c'entra niente con Enel servizio elettrico o con Enel energia o con Edison o con qualunque altro fornitore, comunica al GSE la tua produzione mensile reale, il GSE fa una fattura di conguaglio.
Quindi punto primo la tariffa incentivante viene erogata a prescindere dal fornitore.

Punto secondo autoconsumo.
Questo te lo gestisci tu.
Se prima avevi un consumo di 100, se tu ti organizzi per autoconsumare quanto più possibile i tuoi prelievi dalla rete possono abbassarsi di un 30-35% con un 3 kWp.
Attenzione però che alcuni sbagliano perchè ipotizzano che l'impianto copra in maniera completa i prelievi e tendono ad aumentare i consumi, alterando quel 100 di cui sopra.

Punto terzo remunerazione di quanto immesso e ristoro di quanto prelevato.
Per quanto immesso è sempre responsabile Enel Distribuzione.
Per quanto invece tu hai prelevato è responsabile il tuo fornitore che deve comunicare al GSE quanto hai prelevato mensilmente.
Ecco perchè TU devi comunicare al GSE il mio fornitore è tizio, perchè il GSE deve eventualmente sollecitare le letture a tizio e non a caio.

Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
paperadicarta
view post Posted on 27/2/2012, 15:27 Quote




Cari amici grazie ancora di tutto sia per i consigli del buon Fringui, contatore autonomo che ho provveduto a prendere e che monterò a breve, sia per le delucidazioni sempre molto chiare e dettagliate che il buon dotting come sempre provvede a dare.
A breve posterò anche il il mio foglio di calcolo nell'apposita area.
Sperando in un giorno in cui finalmente in questo amata paese ci sia più onesta e trasparenza verso noi cittadini vi mando un abbraccione ed un saluto a tutti.

Claudia
 
PM  Top
Mister No!
view post Posted on 4/3/2012, 00:48 Quote




Il mio impianto oramai è attivo da quasi un anno (7 marzo 2011) e ho ricevuto i pagamenti relativi all'incentivo sulla base di dati stimati. Per quanto riguarda l'SSP ho ricevuto due contributi rispettivamente a maggio e a settembre del 2011 e poi più nulla.
Debbo sollecitare il mio gestore (in qusto caso l'ENI) a comunicare le letture al GSE oppure ciò avverrà in automatico?
Grazie
 
Top
view post Posted on 4/3/2012, 08:42 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,480

Status:


Devi controllare la tua situazione accedendo al sito del GSE con user e password.
Ci sono due sezioni distinte, una relativa a FOTOVOLTAICO CONTO ENERGIA (FTV-SR) l'altra relativa a SCAMBIO SUL POSTO (SSP).

Avvertimento a carattere generale, sorvolando sul fatto penalmente rilevabile, che i dati sono visibili solo con Internet Explorer, l'applicazione GSE è stata fatta da qualcuno e da un team di programmatori usciti sicuramente da una casa di cura.

Se riuscite a accedere ai vostri dati nella sezione FTV-SR trovate dei dati stimati contrassegnati dalla lettera N nella colonna Rettifica, se invece i dati sono stati rettificati da ENEL Distribuzione nella colonna Rettifica appare la lettera Y che sta per yes, ma in italiano sì si dice sì non yes.
Ce ne vuole di fantasia, ma forse vengono da una casa di cura estera, anglofona!

Quindi il GSE paga inizialmente con i dati stimati e poi fa un saldo di conguaglio.


Per lo SSP mi rifiuto di commentarlo.

Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
Mister No!
view post Posted on 5/3/2012, 22:59 Quote




Nella colonna rettifica appare la lettera N per tutti i mesi, quindi sono dati stimati. Ma questo già lo sapevo. Quello che chiedevo era di sapere se debbo sollecitare il mio gestore (L'ENI) a comunicare i dati al GSE oppure la tempistica è questa e debbo solo aspettare?
Grazie
 
PM  Top
view post Posted on 6/3/2012, 08:17 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,480

Status:


Devi sollecitare ENEL Distribuzione, non ENI, la Y compare appunto SOLO quando ENEL Distribuzione ha comunicato il dato mensile al GSE.

Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/3/2012, 17:00 Quote

Interessato

Group:
Member
Posts:
83
Location:
Adrara San Martino - BG

Status:


Scusate se mi intrometto qua, a ma il GSE ha sempre fatto conti stimati verosimili e al massimo rettificati ed erano sempre corretti.

ora per dicembre 2011 mi hanno pagato 240 kW circa che era giusto kW più kW meno, poi in rettifica me ne hanno messi 70.... assurdo, capita anche a voi ?

Bard
 
PM Email  Top
16 replies since 24/2/2012, 23:22
 
Reply