CercaEnergia

Reply

Irradianza al suolo e inclinazione dei pannelli

« Older   Newer »
view post Posted on 6/9/2008, 07:43 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,481

Status:


Ho elaborato alcuni grafici che forniscono in modo rapido ed intuitivo come varia l'irradianza media al suolo in funzione dell'inclinazione dei pannelli.
Ho riportato 5 grafici relativi alle 5 fasce solari in cui è stata divisa l'Italia da parte dell'ENEA e che riporto qui sotto.

Fascia solare 1: Alessandria, Aosta, Arezzo, Asti, Belluno, Bergamo, Biella, Bolzano,Como, Cuneo, Gorizia, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Novara, Padova,Pavia, Pistoia, Pordenone, Prato, Torino, Trieste, Udine, Varese, Verbania, Vercelli, Verona, Vicenza.
Fascia solare 2: Ancona, Aquila, Ascoli, Bologna, Brescia, Cremona, Ferrara, Firenze,Forlì, Genova, Isernia, La Spezia, Lucca, Massa C., Modena, Parma,Perugia, Pesaro, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rieti, Rimini,Rovigo, Salerno, Savona, Siena, Sondrio, Teramo, Terni, Trento, Treviso, Venezia, Viterbo.
Fascia solare 3: Avellino, Benevento, Campobasso, Chieti, Foggia, Frosinone, Grosseto, Imperia, Livorno, Macerata, Matera, Pescara, Pisa, Potenza, Roma.
Fascia solare 4: Bari, Brindisi, Cagliari, Caserta, Catanzaro, Crotone, Latina, Lecce, Messina, Napoli, Nuoro, Oristano, Reggio Calabria, Sassari, Taranto, ViboValentia.
Fascia solare 5: Agrigento, Caltanissetta, Catania, Cosenza, Enna, Palermo, Ragusa, Siracusa, Trapani.

Preciso che questi sono i dati teorici della quantità di energia termica che arriva al suolo espressa in kWh per mq di superficie.
La capacità di trasformare questa energia in calore dipende dalle caratteristiche del pannello e non è argomento di questa discussione.
Con questi grafici vorrei far notare semplicemente la differenza dei dati teorici che si ottengono inclinando differentemente la superficie dei pannelli, per 30°, 40°, 50° e 60°.

Ho ipotizzato un orientamento in pieno sud.
Il totale annuo è ovvio.
Il dato invernale è relativo all'irradianza ricevuta al suolo nel periodo di riscaldamento previsto di legge per quella località.
Il dato estivo è la somma dell'irradianza al suolo nei quattro mesi con i valori più elevati e che corrispondono a maggio, giugno, luglio e agosto.

Faccio notare che in estate fra 30° e 60° il valore di irradianza al suolo diminuisce del 22% in fascia solare 1; del 22,7% nella 2; del 24,7% nella 3; del 25,6 nella 4; del 27,5% nella 5.
image
image
image
image
image



Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/9/2008, 09:35 Quote

Seguace

Group:
Member
Posts:
647

Status:


Grazie Dott,
proprio in funzione dei tuoi grafici ho installato il mio pannello con inclinazione di circa 60° e devo dire che d'estate durante la mattinata la temperatura si alza abbastanza velocemente per poi rallentare visibilmente dalle 12 in poi quando il sole è bello alto!
Il problema delle sovratemperature è così molto limitato .... meglio di così :D :D !!
Ciao, Linus.
 
PM Email  Top
tekneri
view post Posted on 7/9/2008, 08:56 Quote




confermo che l'inclinazione 60° bilancia la produzione di calore.

In tutti i gli impianti che ho instalato finora,
al massimo 70° in agosto.

Però in inverno anche 40° !

ciao

massimo
 
Top
view post Posted on 7/9/2008, 09:16 Quote

Seguace

Group:
Member
Posts:
647

Status:


CITAZIONE (tekneri @ 7/9/2008, 09:56)
confermo che l'inclinazione 60° bilancia la produzione di calore.
In tutti i gli impianti che ho instalato finora,
al massimo 70° in agosto.
Però in inverno anche 40° !
ciao
massimo

Ciao Massimo,
che tipo di impianti hai montato a CF o CN?
In genere che inclinazione gli hai dato?
Quelli che ho visto io nelle tue foto erano quasi tutti verticali a 90° (erano loro?)
Ciao Lino.
 
PM Email  Top
tekneri
view post Posted on 7/9/2008, 10:40 Quote




tutti impianti a CF,
HP heat-pipe (autolimitati a 95° o 135°, HP senza autolimitazione e u-type) e DF direct-flow.

Gli HP
tutti a 60°, anche su scarpate al piano di campagna.

Quasi tutti i DF
a parete col tubo orizzontale ruotato di 30°.

Ciao Lino!

massimo

http://image.forumcommunity.it/9/2/.../1220780704.jpg
image

Edited by tekneri - 7/9/2008, 18:31
 
PM  Top
view post Posted on 7/9/2008, 11:32 Quote

Seguace

Group:
Member
Posts:
647

Status:


Ciao Max,
vista la tua espressione "Però in inverno anche 40°!" mi sembra di capire che sei molto soddisfatto; non ho ancora verificato le prestazioni del mio kit cn in inverno ma spero di riuscire ad arrivare con belle giornate almeno a 50°-60° :D !
Pensi sia utopistico? Eppure ricordo di aver letto di qualcuno in Sardegna che in una bella giornata invernale aveva toccato gli 80° :woot: !!
Ciao, Linus.
 
PM Email  Top
tekneri
view post Posted on 7/9/2008, 17:37 Quote




ciao Linus,
sì sono molto soddisfatto e,
per quel che mi ricordo dell'inverno sardo trascorso durante il periodo di servizio alla Patria, azzarderei che i 50-60° qualche volta si possano anche ottenere...

image

ciao

massimo
 
PM  Top
amagariello
view post Posted on 10/3/2009, 12:33 Quote




egregio dott,
vorrei sapere i dati dei grafici che trovo di grande utilità da dove sono stati presi.
ho girato in interent, però non gli ho trovati.grazie
 
Top
view post Posted on 10/3/2009, 14:12 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
5,941
Location:
Cannobio

Status:


CITAZIONE (dibilino @ 7/9/2008, 11:32)
Ciao Max,
vista la tua espressione "Però in inverno anche 40°!" mi sembra di capire che sei molto soddisfatto; non ho ancora verificato le prestazioni del mio kit cn in inverno ma spero di riuscire ad arrivare con belle giornate almeno a 50°-60° :D !
Pensi sia utopistico? Eppure ricordo di aver letto di qualcuno in Sardegna che in una bella giornata invernale aveva toccato gli 80° :woot: !!
Ciao, Linus.

Beh.. dipende tanto da quanti mq di pannelli hai .. e quanta acqua devono scaldare :wacko:

Prova a fermare la pompa anche il 21 dicembre, con poco sole.. e vedrai la temperatura arrivare a 80° senza problemi... :thumbup.gif:

Il nick è FRINGUI

Arduino Gestione Impianti e Rilvezione Temperature On-Line
Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.: SUD-SUD/EST / 60°
Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3kW ambiente 10,8kW Acqua)
Puffer 750 L 3 serpentine
Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E
 
PM Email  Top
view post Posted on 10/3/2009, 15:14 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,481

Status:


CITAZIONE (amagariello @ 10/3/2009, 12:33)
vorrei sapere i dati dei grafici che trovo di grande utilità da dove sono stati presi.
ho girato in interent, però non gli ho trovati.grazie

Sono rielaborati su dati disponibili quà:
http://www.solaritaly.enea.it/CalcRggmmIncl/Calcola1.php
"rielaborati" è un eufemismo per dire che è un bel mazzo.


Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
view post Posted on 21/6/2010, 22:03 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
8,896

Status:


eccola qua la discussione...ho cercato e cercato e finalmente....mi confermate quindi che oltre i 60 gradi si peggiora?

Zona climatica E Gradi giorno 2.714 Irradianza 254
Classe A casaclima 21.7 KW/mq/anno
2,97 KW FV Sunpower 333 su gazebo
Canalizzazione in PAL con aggregato compatto "TOP"
recupero acqua piovana 10000 litri
Album muri confine
Album scantinato
Album casa
Album gazebo
Album scala
idrico / condizionamento/elettrico
VMC
 
PM  Top
view post Posted on 22/6/2010, 06:04 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,481

Status:


Diciamo che fino a 70° si può arrivare con una curva simile a quella dei 60°.

Oltre non conviene andare perchè l'acqua depressurizzata contenuta nel tubicino sottovuoto potrebbe non svolgere efficacemente il trasferimento di calore nel passaggio di stato da vapore a liquido.

Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
view post Posted on 22/6/2010, 08:05 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
8,896

Status:


Bueno.....adesso faccio due prove su carta sui posizionamenti per vedere come integrare il tutto....quindi l'inlinazione serve per far meglio defluire il liquido verso il basso senza che questo "interferisca" con quello in salita visto che il tubo ha una sezione piccola....

Zona climatica E Gradi giorno 2.714 Irradianza 254
Classe A casaclima 21.7 KW/mq/anno
2,97 KW FV Sunpower 333 su gazebo
Canalizzazione in PAL con aggregato compatto "TOP"
recupero acqua piovana 10000 litri
Album muri confine
Album scantinato
Album casa
Album gazebo
Album scala
idrico / condizionamento/elettrico
VMC
 
PM  Top
view post Posted on 2/10/2010, 08:29 Quote

Interessato

Group:
Member
Posts:
116

Status:


Quindi con un tetto a falde con inclinazione di circa 35° esposto est/ovest sarà possibile ottenere temperature decenti solo d'estate (a prescindere dalla quantità dei tubi e di accumulo da riscaldare)??

Località: Zona climatica D-gradi giorno 1974, fascia solare 3, irradianza Wh/m2/giorno 4265 annui- 276 Wmqgg
 
PM Email  Top
view post Posted on 2/10/2010, 16:21 Quote
Avatar

Veterano

Group:
Member
Posts:
9,481

Status:


Metti tubi SHCMV a est se ti interessa l'acqua calda al mattino, a ovest se ti interessa l'acqua calda alla sera.
Li metti lungo la linea di falda e li ruoti intorno al loro asse di 60°.
E come avere un collettore sparato a sud inclinato di 60°, il massimo della resa invernale.

Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.
 
PM Email  Top
22 replies since 6/9/2008, 07:43
 
Reply